Skip to content

Recent Articles

15
Nov

Jeep Renegade Trailhawk – 1:24 – Welly

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

La prima delle novità Welly annunciate nel post del 27 Settembre 2017 che andiamo a recensire e la Jeep Renegade Trailhawk.




Auto che piace molto e riscuote grande successo nella realtà viene proposta da Welly in due colorazioni, giallo ed arancio.




La qualità che riscontriamo è quella alla quale Welly ci ha abituato ormai da molti anni, bei dettagli e buone finiture.



Disponibile sul web da qualche settimana potrà sicuramente arricchire la collezione di ogni appassionato.




10
Nov

Whitebox 1:24

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Whitebox, marchio specializzato nella realizzazione di automodelli in scala 1:43, diversi anni fa presentò alcune riproduzioni in scala 1:24.

Le prime indiscrezioni ci furono a Luglio 2013, il mese successivo facemmo la conoscenza di tutti i venti modelli distribuiti.



A distanza di circa quattro anni questo produttore propone nuovi modelli in scala 1:24, i primi annunciati sono la “Matra Simca Bagheera (1974)”,  la “Renault 16 (1965)”, la “Jaguar Type-E (1962)” e la “Peugeot 404 (1960)”.














5
Nov

International Harvester S-Series Dump Truck – 1:25 – First Gear

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Anche se si possono contare sulle dita di una mano, le riproduzioni di Camion in scala 1:24 sono molto apprezzate soprattutto per i dettagli che offrono.




In un post dello scorso mese abbiamo visto il “Camion Betoniera” di un poco conosciuto produttore cinese. In questo post parliamo invece di un prodotto di un brand più rinomato,  “First Gear”, conosciuto anche per le riproduzioni di Pick-up.

 

Si tratta del “International Harvester S-Series Dump Truck”. Come per tutti i propri modelli “First Gear” offre un prodotto di qualità, a partire dai materiali usati, ne da conferma il considerevole peso di questa riproduzione.

 





Molti e ben riprodotti i dettagli che caratterizzano questo modello, alcuni sicuramente interressanti come l’apertura del vano batterie.

 








31
Ott

Toyota FT-1 Concept – 1:24 – Jada Toys

Our Reader Score
[Total: 1 Average: 5]

Nel 2017 il produttore più attivo in scala 1:24 è senza dubbio Jada Toys. Nel corso dell’anno ci ha proposto diverse nuove serie come “Batmobili”, “Transormers” oltre a qualche modello di “serie” di auto americane anni ‘60.




In questo post, ancora una volta, vado a descrivervi una nuova serie, la “JDM Tuners”.




I modelli rispecchiano a pieno le caratteristiche delle riproduzioni Jada, elaborazioni estreme, colori appariscenti e diverse livree più o meno interessanti.




Il modello che a mio parere può rappresentare meglio questa serie è la Toyota FT-1 Concept, una supercar interessante quanto la “Lykan Hypersport” proposta tempo fa nella serie “Fast & Furious”.



Il modello riproduce la supercar presentata al Salone di Detroit 2014, fortemente voluta da Akio Toyoda per dare una nuova immagine al marchio.




23
Ott

International D2 Pick-up – 1:25 – First Gear

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Conosciuto per le riproduzioni di ottima qualità, inedite e soprattutto originali, “First Gear” da anni diletta i propri estimatori con modelli di Auto, Camion e Macchine agricole.

Molte di questi modelli riproducono veicoli del marchio “International Harvester ”, produttore americano attivo dal 1902 al 1985, come il camion “S-Series Dump Truck ” oppure i pickup “Scout”.




In questo post facciamo la conoscenza di un ulteriore prodotto “International Harvester ”, il D2 Pick-up del 1938, con una particolare caratteristica; il modello è corredato di diversi accessori, un Frigo, due taniche uno scatolone ed una cassetta di bibite in bottiglia, tutti ben fatti e molto realistici.




Come tutti i modelli di questo brand le finiture e i dettagli sono ottimi così come i materiali e la verniciatura. Come prevedibile i prodotti “First Gear” hanno prezzi leggermente più alti della media.












20
Ott

Burago / Maisto NEWS

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Dopo le indiscrezioni riguardo le novità Welly è la volta di scoprire cosa ci propone “May Cheong Group”.

Per quanto riguarda il Brand “Burago”, la sorpresa più interessante è l’annunciata realizzazione dell’Alfa Romeo Stelvio in scala 1:24.




Sempre in scala 1:24 saranno anche realizzate la Porsche 718 Boxster Cabriolet




La Renault 5 Turbo del 1982, la Volkswagen Golf MK1 del 1979 e LaFerrari Aperta. Mentre in scala 1:18 la lussuosa Lamborghini URSUS.




Passando al Brand Maisto le novità annunciate riguardano principalmente la scala 1:18 con i seguenti modelli:

31388 – Porsche 911 GT2 RS

32526 – Nissan GT-R (2009)

32527 – Datsun 510 (1971)

32611 – Datsun 240Z (1971)

32612 – Dodge Charger R/T (1969

16806 – Ferrari F1 – Kimi Raikkonen & Sebastian Vettel (2018)



In 1:24 solo tre le novità preannunciate. La Chevrolet Colorado,

la Datson 510 del 1971 e la Lamborghini Ursus

17
Ott

Pagani Zonda 5 – 1:18 – Motormax

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Questo post sarà dedicato ad una  sportiva puro sangue, quale la Pagani Zonda 5.

La Zonda è una automobile Gran Turismo prodotta in Italia da “Pagani Automobili” tra il 1999 ed il 2011. Ne sono state prodotte circa una decina di differenti versioni per un totale di 137 esemplari. Il nome deriva dal forte vento caldo che soffia nelle pampas argentine.

I primi progetti della Zonda risalgono ai primi anni novanta quando Horacio Pagani, che aveva un passato  alla Lamborghini, fonda la Pagani Composite Research e la Modena Design. Il progetto iniziale era denominato semplicemente C8, ma Pagani aveva pensato di dedicare la macchina a Juan Manuel Fangio che lo aveva presentato ai vertici della Mercedes-AMG.

Fantastiche questa riproduzione Motormax 1:18 che presenta l’apertura delle portiere e del favoloso vano motore con apertura controvento.

Gli interni sono finemente curati e minuziosamente riprodotti in ogni singolo dettaglio. Ogni elemento raffigurato in questa riproduzione, come il metallo la fibra di carbonio il quadro strumenti e la consolle centrale, rendono questo modello estremamente reale.

Pagani grazie alla collaborazione di Fangio e della Mercedes AMG, riesce ad ottenere la fornitura di motori. Come tutte le gran turismo anche al Pagani Zonda  è equipaggiata da un propulsore centrale. Motormax ha saputo riprodurre ogni singolo dettaglio di questo, esaltandone al meglio la bellezza .Peccato non poterne ascoltare il suo sound.

Bella anche la riproduzione dei dettagli estetici, come il gruppo ottico anteriore e posteriore  e  il grande terminale di scarico.

Di grande effetto il nome sulla fiancata di ogni pagani. Che non rappresenta la denominazione del modello stesso ma la firma del  grande Horacio Pagani. Proprio come un grande artista che lascia il suo autografo su una tela ultimata.

La Pagani Zonda 5 è stata realizzata su specifica richiesta del dealer Pagani di Hong Kong. È stata prodotta in soli 5 esemplari, da qui il nome Cinque. Grazie a Motormax, nella serie Platinum, tutti gli appassionati possono apprezzare la bellezza di questa superlativa super car.

14
Ott

Suzuki GSX 1000R (2008) – 1:12 – New Ray

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

In questo post vi descrivo un modello New-Ray, la Suzuki GSX 1000R del 2008.




Una volta tolto dalla sua confezione la prima impressione è quella di una bella riproduzione molto fedele alla moto reale.  Unica differenza, non particolarmente importante è la mancanza di alcuni dettagli cromati.




La strumentazione purtroppo  è completamente nera, sprovvista di un adesivo che ne avrebbe migliorato molto l’aspetto, cosi come si nota l’assenza degli adesivi “simil specchio” nei retrovisori.

Sicuramente migliore l’aspetto frontale di questo modello, anche se gli indicatori di direzione inglobati nei retrovisori si notano appena in quanto non dipinti.




Passando alla parte posteriore vediamo un buon dettaglio dato dalla scritta Suzuki su codino e la scritta 1000 sui due lati della carena, ma anche qui manca la colorazione del gruppo ottico.





Belli i doppi terminali di scarico ed ottimo il dettaglio dei freni e della catena.




Così come il sistema frenante anteriore.

In conclusione si tratta di bel modello, di fasica economica, che con qualche dettaglio in più avrebbe avuto sicuramente più estimatori. In ogni caso, con l’utilizzo di pennelli e colori adatti ogni appassionato può facilmente renderla più bella.

11
Ott

Welly 1:24 NEWS 2017/2018

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Con l’approssimarsi della fine dell’anno Welly, come di consueto, lascia trapelare notizie riguardo alcune prossime produzioni in scala 1:24.

Di questi modelli purtroppo non sono ancora disponibili foto ufficiali incluso quelle della “Porsche 911 GT3 RS”,  che presumibilmente sarà il primo modello commercializzato, almeno nel mercato oltreoceano.




24080 – 2015 Porsche 911 GT3 RS – (Colors: Orange, White)
24081 – 2017 Mercedes AMG GT R – (Colors: Red, Yellow, Orange, White)
24082 – 2017 Ford GT – (Colors: Blue, Red)
24083 – 2017 Chevrolet Silverado – (Colors: Red, White)
24084 – 2017 Cadillac Escalade – (Colors: White, Blue)
24085 – 2017 Chevrolet Corvette Z06 – (Colors: Yellow, Red)
24086 – 1973 Porsche 911 Carrera RS
24088 – 2017 Pagani Huayra – (Color: White)
24089 – 2017 McLaren 675LT – (Colors: Red, Green)
24090 – 1948 Porsche 356 NO.1

Naturalmente appena avrò informazioni più precise informerò tempestivamente tutti gli appassionati di questa scala.
















8
Ott

Toyota Alphard – 1:24 – XLG

Our Reader Score
[Total: 1 Average: 5]

Anche se difficili da reperire e normalmente destinati esclusivamente al mercato interno i prodotti XLG si possono reperire grazie ai più famosi marketplace.

Il nuovo modello di questo produttore che vi propongo è la “Toyota Alphard”, auto poco conosciuta in Europa in quanto destinata al mercato orientale.




Anche questo modello, come il suo predecessore, la “Rolls Royce Phantom”, ha una bella confezione di cartone con all’interno il polistirolo che lo protegge.





Molto apprezzate le molteplici aperture, a cominciare dalle portiere posteriori scorrevoli.

Discreti gli interni che però scarseggiano di dettagli.





Immancabili l’accensione dei fari ed il rombo (si fa per dire) del motore.





Fortunatamente con questo modello  XLG dimostra di aver migliorato i propri prodotti e conferma la capacità di realizzare prodotti esclusivi in questa scala.




Osservandolo attentamente si nota  un curioso particolare, sul portellone del vano bagagli si scorge il logo Toyota, mentre sulla calandra anteriore compare un logo completamente diverso, questo lascia pensare ad una produzione priva di autorizzazioni da parte del brand.